Diario, viaggi con bambini

Ciao uomini: le donne di casa vanno in vacanza da sole

Tre mesi nello stesso posto non li reggo proprio.

Questa per me è stata una estate all’insegna del lavoro e avevo bisogno più di ogni altra cosa al mondo di qualche giorno di relax puro.

Per mio marito muoversi il mese di settembre è impossibile. Tra impegni calcistici e lavorativi ho capito che se continuo ad aspettare lui per concedermi qualche giorno di vacanza, finisco con il sedere sul divano di casa.

Così ho partorito la mia idea alquanto insolita: andrò in vacanza solo con la mia bimba.

L’intenzione era quella di portare anche il piccolo terremoto, ma poi ragionandola bene ho capito che non sarebbe più stata una vacanza di piacere, ma una punizione.

Così ho preso il cellulare e digitato il numero del Pronto Intervento Suocera e con un colpo solo ho sistemato i due uomini di casa.

L’idea di partire esclusivamente con la mia bimba mi ha allettata parecchio.

Il 15 Settembre inizierà la prima elementare e quindi non saremmo più così libere da prendere e partire con quella facilità e leggerezza di chi non ha alcun impegno scolastico. Mi è piaciuta l’idea di tornare ad essere solo lei ed io come prima che arrivasse Giak, in giro a scoprire nuovi posti, meravigliandoci con poco.

Lo abbiamo fatto per quattro anni d’altronde quando ci spostavamo per l’Italia per via degli impegni calcistici di papà e noi eravamo spesso sole ad esplorare parchi giochi, o fontane colorate o viuzze nascoste coinciliatrici nanna.

Sono una mamma intraprendente e viaggiare sola non mi ha mai spaventata, ma avevo bisogno di un luogo che conoscevo bene e nel quale mi sentivo sicura nel caso avessi avuto bisogno di qualsiasi cosa.

… e quale posto conosco ed amo ancor più di casa mia?!

-questo dettaglio evitiamo di dirlo con mia mamma che poi ci rimane male-

IL SALENTO

Ho pensato che il periodo (la prima settimana di settembre) fosse perfetta per evitare il caos dei mesi estivi precedenti, ed io ho bisogno di mare, buon cibo e di non parlare praticamente con nessuno.

La stagione estiva, a contatto col pubblico, i turisti, le clienti dalle otto mila pretese mi hanno davvero provata.

Perciò mare e silenzio sono la mia prerogativa… pensandoci forse mollo anche Viola con mia suocera!

Scherzo! Non potrei mai. Ho bisogno di una spalla, della mia migliore spalla per potermi divertire al meglio.
All’ultimo si è aggiunta anche la mia collega, esausta anche lei e bisognosa di relax.
Abbiamo preso un appartamento tramite Booking.com in centro a Gallipoli per evitare di muoverci la sera, ma essendo comunque comode nel caso decidessimo di uscire per una passeggiata. Unica tappa programmata: Grotta della poesia di Roca Vecchia; il resto verrà da sè.

Senza orari e senza alcun impegno.

La mia valigia sarà piena di:

  • libri da leggere
  • Cuffiette per la musica
  • Costumi da bagno di ogni tipo
  • E un paio di scarpe da ginnastica (la mia fissazione per le scarpe non mi abbandona neanche in vacanza).

Se vorrete seguire i miei cinque giorni nel tour rilassante salentino con la mia bimba sapete dove seguirmi.

INSTAGRAM

FACEBOOK

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...